Gigapixel art
Cappella Contrari

<span>Gigapixel art</span>  <br> Cappella Contrari

L’esemplare ciclo di affreschi tardogotici della Cappella Contrari nella Rocca di Vignola, rappresenta un episodio fondamentale ed originale nella cultura figurativa di ambito estense della prima metà del XV secolo.
La Cappella Contrari fu affrescata intorno al 1425 su commissione di Uguccione Contrari, feudatario di Niccolò III d’Este, che voleva un ambiente del castello destinato al raccoglimento e alla preghiera. L’attribuzione è incerta: sono stati proposti diversi autori, tra i quali Belbello da Pavia, Giovanni da Modena e Michele dai Carri ma, non esistendo altre opere  assegnabili con certezza alla stessa mano, l’autore degli affreschi viene convenzionalmente indicato come il Maestro di Vignola.

The exemplary cycle of the Late Gothic frescoes of the Contrari Chapel in the Vignola Fortress represents a fundamental episode in the figurative culture of the Este area in the first half of the XV century.
The Contrari Chapel was frescoed around 1425 on a commission of Uguccione Contrari, feudatory of Niccolò III d’Este, who wanted a room of the castle intended for meditatation and prayer. The attribution is uncertain: several authors have been proposed, including Belbello da Pavia, Giovanni da Modena and Michele dai Carri but, as there are no other works that can be certainly attributed to the same hand, the author of these frescoes is conventionally known as the Master of Vignola.